fbpx

Uffici in movimento

Location: Roma
Area: 2400 mq
Cliente: Società multinazionale
Project time: 2017 - 2018

Quando si progettano degli uffici, uno degli errori da non fare è quello di non tener conto che questi spazi siano vissuti per un grande numero di ore da tante persone; se non si tiene conto di ciò, c’è il rischio che siano progettati spazi asettici, privi di umanità e benessere. Il nostro approccio per la realizzazione di questi ambienti parte prima di tutto dalla persona, ed è proprio per questo che oltre ad ambienti ariosi, con giuste distanze, il colore e gli spazi comuni diventano come dei piccoli salotti, dove il lavoratore si sente a casa.

Il progetto per il restyling di due piani (secondo e quarto) di un grande edificio adibito ad uffici, è il primo di una serie di interventi volti ad adeguare l’immobile agli standard di una grande multinazionale della logistica, società affittuaria di una porzione importante dell’immobile. Nello specifico l’intervento al piano secondo ha riguardato una sola “ala” mentre per il piano quarto il progetto è stato sviluppato per entrambe le “ali” dell’edificio corrispondenti all’intero piano. L’intervento di ristrutturazione dell’immobile è totale e riguarda sia la ridistribuzione degli spazi interni, sia l’utilizzo di nuovi materiali che il rifacimento completo degli impianti elettrici e speciali. Allo stato ante-operam il piano si presentava diviso in due unità immobiliari, una ristrutturata nel 2010 e l’altra con la distribuzione e i materiali della data di realizzazione dell’edificio.


La parte maggiormente datata si presentava con una fitta divisione degli ambienti di lavoro che disegnavano tanti piccoli uffici posti alla destra e alla sinistra del corridoio centrale, la parte recentemente ristrutturata con un grande ambiente di lavoro aperto e verso il corpo centrale e una parte divisa in uffici nell’estremità del corpo di fabbrica.
La nuova suddivisione degli spazi ha inizio demolendo tutte le partizioni verticali e ridisegnando un grande spazio open nella zona centrale del corpo di fabbrica con due uffici posti nelle vicinanze dei due ingressi principali e alle estremità gli ambienti destinati alle attività collettive, rispettivamente ad ovest le sale riunioni ed ad est l’area break. In posizione baricentrica sono disposti i due ingressi principali all’unità immobiliare connessi fra loro da un corridoio che costeggia il blocco centrale costituito dai corpi bagno, due maschili, due femmine ed un terzo destinato ai disabili.


Appena varcati i due ingressi principali ci si trova di fronte ad una parete verde. La parete, realizzata dalla Sundar Italia, accoglie varie essenze vegetali piantumate in sacche di terriccio ed altro materiale organico, nutrite da un impianto di annaffiamento a goccia controllato da una centralina collegata alla rete in grado di rilevare e comunicare alla società installatrice eventuali anomalie. L’acqua in esubero viene smaltita tramite una pompa di rilancio attraverso il sistema di scarico dell’immobile. A completare l’installazione sono stati installati dei corpi illuminanti fitostimolanti.
La pavimentazione esistente è stata completamente rimossa e sostituita nel corridoio del nocciolo centrale, con un gres porcellanato (60X60cm) della Lea Ceramiche serie MAKÒ. Lo stesso tipo di pavimentazione posato in continuità con il corridoio è stato previsto anche nei bagni e nel locale tecnico, anche per i rivestimenti dei bagni è stata utilizzata Lea Ceramiche stessa serie MAKÒ ma con un formato di 30x60 cm e con una colorazione scura che andasse in contrasto con quella chiara della pavimentazione.
Il resto della pavimentazione è stato realizzato con un pavimento soprelevato in moquette (50x50 cm) della Desso; per le aree operative una pavimentazione in tessuto vinilico autoposante (50x50 cm) della Bolon Tatami fornito dalla Liuni in diverse colorazioni per le aree creative e di relax.
L’alternanza delle finiture e delle colorazioni offre un gioco piacevole e una buona luminosità agli ambienti che non appaiono mai banali. A contribuire alla luminosità degli ambienti vi sono i controsoffitti ad orditura nascosta della Armstrong Ceiling Solution, serie CLIP IN, che con la loro colorazione bianca e la finitura microforata offrono una superficie elegante, pulita e luminosa in tutti gli ambienti.


Rispetto la distribuzione interna dei bagni, sono state utilizzate delle pareti in HPL della Geometryka, la stessa società ha fornito anche i lavabi attrezzati con sensori per l’accensione dei miscelatori ed erogatore dosa sapone, il tutto inserito su un unico elemento con due vasche. I due uffici adiacenti agli ingressi hanno l’affaccio verso l’ambiente di lavoro open realizzato tramite parete vetrata fornita da Dvo. Queste pareti dotate di doppio vetro e profili in alluminio garantiscono un buon isolamento acustico unito alla bellezza e leggerezza del vetro. All’interno dei due uffici singoli sono stati impiegate carta da parati decorative Vescom e carta da parati per la scrittura murale sempre della stessa casa. Anche le partizioni che dividono gli spazi collettivi, dagli ambienti operativi, sono state realizzate tramite le pareti vetrate sopra descritte.


Per garantire una corretta illuminazione degli spazi ci siamo affidati alle soluzioni proposte dalla Novalux preferendo degli elementi che bene si inserissero nella scacchiera bianca dei pannelli 60x60 della Armstromg, in quest’ottica i PANEL LED hanno rappresentato la migliore soluzione estetica e funzionale. Nei corridoi e nei bagni dei corpi illuminanti ad incasso sempre con geometrie pure sono stati il giusto compromesso per avere corpi che rompessero l’estetica degli ambienti operativi senza andare in contrasto con la logica generale dell’intervento. L’obiettivo dunque è stato quello di creare un ambiente piacevole, rilassato, che andasse anche indirettamente a stimolare più la produttività dei lavoratori. Gli spazi ricreativi sono stati inseriti per creare quegli scambi relazionali che si hanno nei luoghi pubblici (piazze e strade) delle nostre città e per rendere il posto di lavoro anche un ambiente in cui sentirsi un po’ a casa.

Parlaci della tua
idea

Seguici sui social

facebook1-fad-studio-architettura-roma
instagram1-fad-studio-architettura-roma
linkedin1-fad-studio-architettura-roma
pinterest1-fad-studio-architettura-roma